IQ Option è una truffa: l’apparenza inganna

0
1385

Non ci stancheremo mai di ripetervi che l’attenzione che si deve prestare prima di registrarsi su una piattaforma di brokeraggio ed aprire un conto deposito reale non è mai abbastanza. La pubblicità e la buona fama si comprano molto facilmente e spesso dietro alla buona nomina si nasconde un operato più che discutibile. Ed è proprio il caso del broker IQ option, del quale ci apprestiamo a discutere in questa recensione.

IQ Option è un broker russo, tra i più “anziani” circolanti in rete; ha iniziato la sua attività quando ancora in Europa nessuno avrebbe mai osato offrire la possibilità di un conto demo, è in possesso di regolare licenza Cysec e sottostà a tutte le dovute normative e regolamentazioni europee. Il fenomeno di immagine di IQ option è assolutamente dirompente, ha assunto come testimonial il famoso calciatore italiano Fabio Cannavaro e sembra vantare un giro di affari mensile che si aggira intorno ai 20 miliardi di dollari; nell’ultimo anno ha completamente ridisegnato il proprio sito web, mettendo a disposizione di tutti i clienti la sua nuova piattaforma IQ option 4.0 scaricabile su PC e su qualsiasi dispositivo mobile. IQ option offre bonus molto allettanti a tutti i suoi clienti e mette a loro disposizione un bagaglio di strumenti formativi molto ricco ed intuitivo.

Offre la possibilità di un conto demo gratuito e riporta una redditività media del 91%. Fino a qui dunque sembrerebbe di avere a che fare con il quadro peculiare del perfetto broker, ma attenzione! Il neo è facilmente riscontrabile. Avrete notato che non abbiamo minimamente menzionato il servizio e l’assistenza ai clienti. Già, perché tale servizio è raggiungibile e messo a disposizione solo tramite e-mail. Questo è un punto estremamente negativo, soprattutto perché il broker potrebbe approfittarsi alla grande dello scarso contatto con il cliente rendendo spesso difficili le operazioni di prelievo, che sono chiaramente il tallone d’Achille di ogni piattaforma di brokeraggio.

Le opinioni che troviamo in rete su IQ option riportano infatti spesso lamentele per quanto riguarda i prelievi che risultano alquanto problematici in particolare se sopra ai 200/500 euro. Ogni tipo di operazione, se non supportata da una buona assistenza cliente può risultare ed essere considerata ad altissimo rischio. Va sommato a questa grave mancanza anche un servizio di account manager desolante, capace di abbandonare il cliente ne bel mezzo di un’operazione decisiva e rischiosa. Queste non sono voci di corridoio ma opinioni e commenti facilmente riscontrabili nella pratica.

Molti ex clienti ci riportano inoltre il fatto che è possibile mandare richieste di prelievo guadagni solo dopo aver girato almeno 25 volte o addirittura 50 il versato; il che significa che se parto con un investimento di 100 euro prima di poter prelevare devo aver raggiunto almeno i 2500/5000 euro, il che è veramente assurdo considerando che si trovano broker affidabili che consentono il prelievo dopo aver raggiunto appena 10 volte l’importo del bonus iniziale!

Se è vero che IQ option ti offre il vantaggio di fare trading con un derivato finanziario con un altissimo rendimento, in grado di generare fino al 91% di profitto per ogni commercio è altrettanto vero che ti troverai ad operare in una situazione di alto rischio di truffa, non sai se e quando potrai prelevare i tuoi guadagni. Tanto è che seppur regolamentato dalle autorità competenti IQ option continua a subire delle accuse di truffa e i motivi ve li abbiamo ampiamente elencati.

LEAVE A REPLY