FINANZAONLINE: L’informazione finanziaria

0
1427

Il sito di Finanzaonline nasce alla fine del 1999 come sviluppo della comunità finanziaria italiana inizialmente formatasi sul newsgroup di borsa. Nel 2000 nasce la società Finanzaonline con l’obiettivo di supportare la costante crescita del sito web.

Nel pieno boom di internet, diventa immediatamente il punto di riferimento per l’informazione finanziaria indipendente e l’intera comunità finanziaria online ne rafforza lo status. Nel 2001 vince il “Premio WWW” de Il Sole 24 ore quale migliore sito finanziario italiano.

Nonostante l’esplosione della bolla internet e l’andamento dei mercati non positivo, Finanzaonline riesce a mantenere la sua posizione dominante e a cavalcare una crescita continua.
Finanzaonline si rivolge in particolare ad un target di “attivi della finanza”. La sua struttura dà risalto agli argomenti dedicati alla finanza operativa ed iscrivendosi alle newslettere è possibile seguire le news su di un titolo quotato e avere a fine serata nella propria email un grafico con l’andamento giornaliero del titolo ed un commento di analisi tecnica dedicato.

Il forum di Finanzaonline è il più grande d’Italia e copre tutti gli argomenti relativi al mondo della finanza. L’interfaccia del sito è quella classica dei forum, diviso per sezioni e molto semplice da utilizzare. La sezione Forex è molto movimentata, considerando il gran numero di iscritti e spazia su tutti gli aspetti del mercato: analisi tecnica, discussioni di carattere macroeconomico, opzioni e metodologie di trading.

Per approfondire l’argomento vediamo insieme la nascita e lo scopo dei forum di finanza e trading online, visto che negli ultimi quindici anni circa, come conseguenza del boom del trading, hanno riscosso consensi sempre più elevati.

Un particolare sviluppo del trading online infatti si è avuto grazie alla continua ricerca da parte dei traders di confronti con i colleghi. Una ricerca che ha portato alla fondazione di forum e communities dove investitori di ogni provenienza si scambiano informazioni ed opinioni per aggiornarsi, chiedendo spiegazioni su particolari strategie e soprattutto ampliando la propria conoscenza nel settore grazie al continuo confronto.

Forum o pagine social permettono di realizzare post ed aprire discussioni su determinati argomenti che, a seconda del forum stesso, possono essere moderate da uno o più amministratori e suddivise per categorie o per livello di preparazione degli utenti.

Ogni forum può avere categorie differenti, che possono essere inerenti ad analisi del mercato Forex, a indici, ad azioni, a CFD eccetera.

Inoltre, spesso viene riportata una sezione specifica per le domande ed i chiarimenti dei trader principianti.

La maggior parte dei forum è aperta al pubblico per la lettura, per cui si possono visionare molti dei post che vengono scritti, ma per poter partecipare alle discussioni è necessario registrarsi.
Tutti i trader possono prendere parte ai forum: indipendentemente dal livello di preparazione.
Tutti potranno trovare il forum che maggiormente è allineato con la loro preparazione ed assicurarsi un confronto ed una crescita nel tempo.

In ogni caso, quando ci si iscrive ad un forum è bene controllare quale sia la linea di condotta generale del forum stesso: alcune di queste communities, infatti, richiedono la partecipazione attiva solo a professionisti del settore, per cui i meno esperti possono iscriversi, ma potrebbero avere difficoltà nel seguire discussioni altamente tecniche e specifiche su strumenti di trading avanzato.

E’ bene, quando ci si iscrive, o almeno quando si scrivono i primi post, presentarsi in modo che gli altri utenti possano sapere con chi ci si sta confrontando.

In un forum di traders una presentazione può essere tecnica (si spiega cioè che tipo di trader si è, se neofita o esperto e quale tipo di investimenti solitamente si effettuano) o più personale, a seconda anche del taglio del forum stesso. Naturalmente gli amministratori hanno la possibilità di bloccare utenti che si rivelano molesti e che non rispettano le regole della netiquette.

La partecipazione ad un forum può essere più o meno attiva a seconda della conoscenza e dell’esperienza che si abbia su un determinato argomento che viene trattato. Molti utenti partecipano spesso alle discussioni contribuendo alla crescita sia del forum che della formazione degli altri trader.
Viceversa, ci si può iscrivere ad un forum anche partecipandovi in maniera marginale, con pochi o nessun intervento.

E’ importante ricordare, anche se dovrebbe essere ovvio, che nei forum di trading si scambiano informazioni, si richiedono chiarimenti, si effettuano approfondimenti o si chiedono consigli su determinati argomenti, ma non si fa trading, ossia non si effettuano operazioni.

LEAVE A REPLY