EZtrader è una truffa: fate attenzione

0
1550

Oggi parliamo oggi nello specifico del broker EZTrader. Presta sempre molta attenzione ai dettagli e tieni presente l’imprescindibile importanza di un conto demo. Come vi abbiamo consigliato le migliori piattaforme di brokeraggio ora ci sentiamo in dovere di illuminarvi su quelle da evitare e soprattutto perché evitarle. Come abbiamo più volte ribadito la truffa è sempre dietro l’angolo ma ci sono dei dettagli fondamentali per riconoscerla prima che si affacci all’orizzonte.

Il broker EZTrader è un esempio lampante di truffa online. Se partiamo dal presupposto che la qualità di un broker si misura sulla base del suo supporto alla clientela e soprattutto sulla base della velocità con la quale effettua i pagamenti ecco che abbiamo già incastrato EZTrader, ma andiamo avanti.

Facendo un giro in rete è molto facile trovare opinioni e commenti negativi su EZTrader; in molti sottolineano il fatto che nonostante il sito ben fatto e professionale in EZTrader i depositi dalla carta di credito sono istantanei mentre i prelievi sono lenti e stressanti. Quando un broker comincia a fare storie o ad accaparrare ridicole scuse pur di non ridarvi indietro i vostri soldi è meglio chiudere al più presto il vostro rapporto con lo stesso.

Quello che può trarre in inganno di EZTrader, oltre ad allettanti offerte sui guadagni, è il fatto che si tratta di un broker con licenza Cysec! Allora vi starete chiedendo come sia possibile una cosa del genere e come fare a capire che non è affidabile un broker con licenza Cysec. Dunque è molto semplice, per spiegarvi bene come muoversi nell’analisi dell’operato di un broker optiamo per un rapido confronto tra un broker affidabile ed uno che non lo è, ma ENTRAMBI in possesso di licenza! Mettiamo a confronto 24Option, del quale abbiamo parlato in precedenza, con EZTrader. Entrambe le piattaforme sono basate sul web e non richiedono installazione di software aggiuntivo, possono essere utilizzate su qualsiasi dispositivo fisso o mobile che sia, entrambi i siti sono user-friendly, intuitivi e facili da usare.

Il servizio clienti è buono per tutti e due i broker, 24/7 contattabile tramite diverse modalità. Parlando invece in termini tecnici, per 24Option il minimo per il deposito è di 250 euro mentre per EZTrader è di soli 200 euro o dollari. Anche i bonus non si differenziano molto da un caso all’altro e il minimo negoziabile è praticamente identico. Si aggiungono poi altre profonde analogie per quanto riguarda gli asset negoziabili che si aggirano per tutti e due i broker intorno ai 100.

I guadagni che si possono ottenere sono al disopra della media in entrambi i casi: per 24Option possono raggiungere l’89% mentre nel caso di EZTrader si raggiunge addirittura il 95%. Altra caratteristica che va decisamente a favore di EZTrader è la possibilità di rimborso parziale in caso di perdita, una sorta di assicurazione che dà la possibilità, in caso di perdita, di ottenere un ritorno pari al 15% del capitale investito. La battaglia fra i due sembra essere fino a questo punto pressoché equilibrata se non addirittura a favore di EZTrader.

Quindi immagino vi stiate chiedendo quando scatta la truffa, ed eccovi la risposta: EZTrader NON vi offre la possibilità di un conto demo! Questo dettaglio è il nucleo della nostra recensione e la chiave per evitare la truffa. Già perché se non potete testare il modus operandi della piattaforma non saprete mai come funziona se non registrandovi ed aprendo un conto deposito reale. Ecco allora che la promessa di guadagni elevati e facili funge da specchietto per le allodole, i potenziali clienti, attratti dai guadagni non analizzano la situazione e cadono nella trappola. Solo con un demo potete capire con chi avete a che fare.

Oltre a ciò andate sempre a ricercare le opinioni in rete ed informatevi bene prima di registrarvi. Per leggere post complementari a questo ed avere maggiori informazioni ed indiscrezioni sui broker più famosi e tanto altro visita il nostro sito.

LEAVE A REPLY