Azioni in borsa: capire i meccanismi prima di investire

0
1094

Prima di capire come funzionano le azioni in borsa è fondamentale andare ad analizzare l’azione di per sé, il titolo azionario.
Un’azione, nella finanza, è un titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società per azioni. Il possessore è detto azionista (in lingua inglese shareholder), mentre l’insieme delle azioni della società è detto capitale azionario.

Al fine di capire che cos’è un titolo, è importante capire, in primo luogo, perché una società può emettere azioni. Molto semplicemente, la risposta a questa domanda è quello di raccogliere fondi per le operazioni future e/o come metodo, per chi ne detiene la proprietà, di tirar fuori soldi della società, senza dover vendere la stessa o parte di essa. Garantire alla società dei nuovi introiti.

L’odiata e amata Borsa è uno sterminato mercato in cui vengono contattati i titoli azionari, di cui esistono numerosi tipi, dei quali, il più comune è l’azione ordinaria. Ed è ora che iniziamo ad entrare nel meccanismo di funzionamento delle azioni in borsa.

Oggi per acquistare azioni il metodo più pratico, veloce e sicuro è indubbiamente farlo tramite internet, dove è possibile anche esercitarsi con delle apposite simulazioni del meccanismo della Borsa. Se volete davvero iniziare a giocare con le azioni in borsa, vi suggerisco di non limitarvi a semplici guide online, che spesso sono solo truffe da quattro soldi, ma di arrivare a questa decisione documentandovi molto e da fonti sicure, perché la Borsa ha avuto, ha e avrà sempre un’inevitabile quantità di rischio.

Il valore di mercato di ogni azione è determinato dal rapporto fra domanda e offerta dei titoli di un’impresa.  Se la richiesta di titoli risulta superiore all’offerta si verificherà un aumento del valore di mercato delle azioni, al contrario se l’offerta di titoli supera la domanda, il prezzo delle azioni calerà. Nel sistema della Borsa sono fondamentali le notizie sulle varie imprese, che creano un effetto domino. 

Vediamo più nello specifico il funzionamento di queste azioni in borsa.
Il mercato azionario è la piazza telematica in cui avviene il maggior numero di contrattazioni aventi ad oggetto appunto le azioni, ossia delle quote di capitale societario. 
In Italia il mercato azionario si chiama MTA – Mercato telematico azionario , e va precisato che non coincide con la Borsa di Piazza Affari ma ne rappresenta uno dei segmenti più importanti.

A Piazza Affari si negoziano infatti, differenti tipi di strumenti finanziari e la Borsa si ripartisce in base al tipo di contratti negoziati in:

MTA, il mercato telematico azionario (oggetto del nostro articolo);

SEDEX, il segmento in cui si negoziano strumenti come covered warrant e certificates;

MOT, il mercato obbligazionario telematico in cui si negoziano obbligazioni (eccetto quelle convertibili in azioni), titoli di Stato, eurobbligazioni e ABS, cioè titoli derivanti da cartolarizzazione di crediti;

TAH, After hours, il mercato telematico in cui è possibile negoziare dopo la chiusura della Borsa, ma solo per gli strumenti dell’MTA (azioni) e del SEDEX (covered warrant e certificates);

ETFplus, il mercato telematico in cui si negoziano quote o azioni di OICR (SGR e Sicav);

IDEM, il mercato degli strumenti derivati (future e contratti di opzione su valute, tassi di interesse e strumenti finanziari). Fanno eccezione i forward che pur essendo dei contratti derivati sono negoziati in mercati OTC, over the counter, cioè non regolamentati.

Il mercato azionario telematico (MTA) rappresenta il segmento di Piazza Affari in cui si negoziano i titoli azionari. 

L’MTA si divide in:

– mercato primario, dove sono negoziati i titoli di nuova emissione;
– mercato secondario, dove sono negoziati i titoli che sono già in circolazione.
– Il mercato azionario non è un luogo fisico dove avviene la compravendita di titoli, ma un posto telematico, in cui si vendono e comprano azioni, ossia beni anch’essi non materiali.

Il mercato azionario MTA si divide inoltre, in sezioni per soglia di capitalizzazione. 
Cos’è però la capitalizzazione delle azioni in borsa? 

La dimensione di una società quotata si misura in capitalizzazione, cioè nel valore dato dal numero di azioni in circolazione per quella società moltiplicato per i loro prezzo di mercato.

LEAVE A REPLY